Stop alla centralina idroelettrica all’Alpe Cortlys

Articolo di Aostaoggi.it

Il Tar dice “no” alla pista di cantiere: stop alla centralina idroelettrica all’Alpe Cortlys

GRESSONEY-LA-TRINITE’. Il Tribunale amministrativo regionale della Valle d’Aosta ha annullato le autorizzazioni concesse dalla Regione per la realizzazione di una strada di cantiere a Sikken, a Gressoney-La-Trinité, funzionale alla costruzione della centralina idroelettrica a Cortlys-Staffal da parte della The Power Company.

Il Tribunale, accogliendo in parte il ricorso di alcuni proprietari di un alpeggio e di un residence della zona, ha basato la sentenza del 20 ottobre su due argomenti: la mancanza di attenzione verso la tutela paesaggistico-ambientale del sito ed il fatto che la costruzione della pista di cantiere era stata espressamente vietata.

Su quest’ultimo punto in particolare, le tesi difensive presentate dalla Regione non possono essere accolte, dice il Tar, e “nemmeno possono valere – si legge nella sentenza – le considerazioni secondo cui la pista di cantiere sarebbe opera «…di una tale modestia che la medesima non è stata nemmeno considerata un’opera infrastrutturale da assoggettare al parere vincolante della Giunta regionale sentita la conferenza di pianificazione…»”. Infatti, sottolinea sempre il Tribunale amministrativo, le legge regionale di riferimento “non prevede dimensionamenti delle opere al di sotto delle quali non sia necessario il rilascio del parere”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *