Rubano segnaletica sulle piste, denunciati 4 svizzeri

Gressan – Il “colpo” non è riuscito perché il gruppetto è stato notato da un dipendente della società che ha avvisato i poliziotti del “Distaccamento Servizio Sicurezza e Soccorso in montagna” di Pila della Questura di Aosta.

Chissà se avevano intenzione di portarsi a casa un “souvenir” originale, i quattro giovani svizzeri, tutti ventenni di Martigny, che sabato scorso sulle piste di Pila hanno deciso di prelevare il banner segnaletico con la dicitura “Chiuso – Fermé – Gesperrt – Closed” posto alla convergenza dei tracciati 17 e18.

In ogni caso, il “colpo” non è riuscito, perché il gruppetto è stato notato da un dipendente della società che ha avvisato i poliziotti del “Distaccamento Servizio Sicurezza e Soccorso in montagna” di Pila della Questura di Aosta, i quali a loro volta hanno rintracciato i giovani mentre prendevano la seggiovia denominata Grimondet.

Dopo aver tentato di sottrarsi alle proprie responsabilità, fingendo di non capire, i giovani hanno ammesso il furto della segnaletica che è stata restituita. Oltre alla denuncia, nei loro confronti sono state elevate contravvenzioni, ai sensi della legge regionale numero 27 del 2004, per aver creato situazioni di pericolo per l’incolumità altrui rimuovendo segnaletica presente in pista.

 

di Massimiliano Riccio – www.aostasera.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *