Parco Frignano, 900 mila euro per nuovi rifugi e sentieri

Dalla Regione un ricco finanziamento per realizzare importanti e miglioramenti forestali

PAVULLO NEL FRIGNANO (Modena) – Quasi 900 mila euro sono stati assegnati dalla Regione Emilia Romagna all’Ente di gestione per i Parchi e la biodiversità Emilia centrale – che sostituisce gli enti di gestione dei parchi regionali – per realizzare dieci progetti nel Parco del Frignano destinati a migliorare l’ambiente forestale, la rete sentieristica e le strutture turistiche quali aree pic-nic, rifugi e bivacchi. Le risorse arrivano dal Piano di sviluppo rurale per un importo di quasi 730 mila euro più 150 mila euro quale cofinanziamento da parte degli enti locali.   Come sottolinea Stefano Vaccari, assessore provinciale all’Ambiente, «quella assegnata a Modena è la cifra più alta a livello regionale e questo grazie alla presenza di una rete importante di parchi e aree protette. Ora si tratta di coordinare la raccolta della quota di risorse di competenza degli enti locali», anche perché, come conferma Enzo Valbonesi, funzionario regionale, attuale unico responsabile del nuovo ente di gestione, solo in parte potranno derivare dal bilancio dell’ente attualmente in via di costituzione.

A Frassinoro sono previsti interventi per oltre 100 mila euro suddivisi in interventi forestali di conversione all’alto fusto, manutenzione straordinaria della sentieristica e ripristino di un piccolo fabbricato nella dismessa stazione sciistica di S.Geminiano, destinato a bivacco per l’escursionismo.
A Pievepelago, con investimento di oltre 350 mila euro, distribuito in particolare sulle località di S.Annapelago e Tagliole-Lago Santo, saranno realizzati miglioramenti all’ambiente boschivo con interventi di diradamento di conifere ed avviamento all’alto fusto, lavori di riassetto idrogeologico (zona Acque Chiare), la manutenzione straordinaria del sentiero Antiche Orme di Tagliole, il potenziamento di infrastrutture per la sosta e l’accesso nella zona del Lago Santo.
A Fiumalbo saranno investiti oltre 70 mila euro, anche qui per migliorare l’ambiente boschivo e ripristinare un rifugio in località Doccia.
A Fanano, infine, gli interventi, che ammonteranno a circa 330 mila euro, interessano in particolare la zona di Fellicarolo: miglioramento forestale, riassetto  idrogeologico, potenziamento di aree per la sosta ed il pic-nic a Capanna Tassone e Croce Arcana e lavori di manutenzione straordinaria della sentieristica ai Taburri.

di www.modenaonline.info

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *