Maltempo, cuochi yankee cucinano per pendolari

SCANNO – Bloccati dalla slavina che ha chiuso la strada per Scanno, passano la notte nel rifugio di una azienda agricola, e trovano due cuochi di Manhattan che li rifocillano con spaghetti al sugo di pecora e agnello arrosto: e’ successo ai 30 cittadini di Scanno che due sere fa sono rimasti chiusi nel pullman a chilometri dal centro abitato. Fortuna per loro che nei paraggi c’era l’azienda agricola di Nunzio Marcelli ad Anversa degli Abruzzi.
“Li abbiamo accolti e rifocillati, c’erano un metro e mezzo di neve – racconta Marcelli – Ho un debito di riconoscenza con gli scannesi, e quindi ho aperto volentieri le porta della struttura. Li hanno trovato due ragazzi, con loro stupore due giovani cuochi americani che sono in visita stage da me, e li abbiamo fatti mangiare e bere. I due americani cucinavano piatti abruzzesi, e tutti si sono divertiti molto. Non ho chiesto denaro, mi e’ stato solo detto che la Protezione Civile forse effettuera’ un rimborso – conclude Marcelli – ma non potevamo tenere quella gente nella bufera”. Red.

di www.rete5.tv

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *