Due alpinisti bloccati per ore in cima

 

BERGAMO – Sono stati ritrovati nella notte di domenica due giovani alpinisti comaschi sorpresi dal buio a 2.500 metri di quota. I due, di 22 e 23 anni, avevano raggiunto la vetta centrale della Presolana, in Alta Val Seriana, impiegandoci molto più del previsto, tanto da essere sorpresi dal calare delle tenebre durante la via del ritorno. Alle 18.30 di domenica, quando ormai era buio, hanno chiamato il Soccorso alpino chiedendo se in zona ci fosse un bivacco o un rifugio in cui passare la notte, visto che non erano attrezzati per trascorrere la notte all’aperto. Per questo il Soccorso alpino di Clusone ha allertato quattro volontari, che sono partiti in aiuto dei due. Poco prima delle 20 i volontari hanno rintracciato l’auto degli alpinisti al Passo della Presolana, quindi sono partiti per la spedizione utilizzando il Canale Bendotti, ritenuta l’unica via percorribile al buio, anche se c’era già neve. I due alpinisti sono stati raggiunti in vetta alle 22, e riportati indietro quando ormai era notte fonda.

notizia Corrieredellasera.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *