Clemente Maffei Guerét di Pinzolo

Clemente Maffei Guerét (1924 – 1991) di Pinzolo, un personaggio di molteplici interessi, Giuseppe Leonardì qualche anno fa dedicò una splendida biografia per i tipi di EdiRen. Venne poi ricordato dalla moglie in un bel capitolo di “Ricordi preziosi”, edito da il Sextante, ed occupa un importante spazio nel volume “Epopea delle guide di montagna in Val Rendena. Fu un personaggio singolare. All’attività di guida alpina sulle nostre montagne e su quelle degli altri continenti, a quella di gestore di rifugi (in Paganella e sull’Etna) e di ecologo ante litteram abbinò la passione per i viaggi e per l’esplorazione (dall’Antartide alla Groenlandia, dalla Patagonia all’Himalaya) e un grande amore per la propria terra, Pinzolo e la Rendena.

Curiosissimo, lasciò lettere, descrizioni di animali e piante, resoconti di spedizioni, raccolte di espressioni in dialetto che hanno offerto ad appassionati e studiosi campo per ricerche e riflessioni. Con una tesi su di lui “Patagonia en los diarios de Clemente Maffei Guerét. .

fonte :www.news.giudicarie.com

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *