Cencenighe. I vigili del fuoco portano l’acqua in paese

La carenza d’acqua sta mettendo in ginocchio le abitazioni di una parte del paese 

CENCENIGHE– Decine di migliaia di litri d’acqua per rifornire la rete idrica di Cencenighe che è rimasta a secco: sono quelli portati dai vigili del fuoco di Agordo in almeno sette o otto viaggi da ieri mattina fino alle 18 di ieri pomeriggio.

La carenza d’acqua sta mettendo in ginocchio le abitazioni di una parte del paese di Cencenighe: siccità che si fa sentire e manda a secco i rubinetti.

Così ieri è stato disposto un massiccio rifornimento idrico: i vigili del fuoco hanno organizzato almeno otto viaggi. Tre o quattro quelli effettuati con l’autobotte già fino alle 15 di ieri pomeriggio: ogni viaggio ha permesso di trasportare circa 8mila litri di acqua, dunque alla fine della giornata almeno oltre trentamila litri sono stati garantiti nella vasca che rifornisce una parte di Cencenighe.

Da alcuni giorni dura questa situazione di carenza idrica che era legata alle mancate precipitazioni di questo inverno e alla impossibilità di approvvigionamento per le zone più alte.

Poi il brutto tempo dell’ultimo periodo avevano fatto sperare per un rimpinguare delle falde ma è durata poco.

Si è dovuti ricorrere ugualmente agli apporti esterni.

di corrierealpi.gelocal.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *