Cade sulle rocce, scalatore ferito

Volo di 4 metri per la rottura di un chiodo: soccorso dagli amici

OVINDOLI. Si rompe un chiodo che teneva l’imbragatura e lui fa ovindoli dall' altoun volo di 4 metri, andando a sbattere contro le rocce. Una guida alpina di 47 anni, A.C., originaria di Roma, è finita in ospedale per le ferite riportate. Ma poteva andare peggio.
L’uomo si stava allenando insieme ad alcuni amici. Il gruppo doveva scalare una parete che si trova nella zona della Valle d’Arano a Ovindoli. L’uomo, dopo la caduta, è stato subito soccorso dagli amici, che hanno allertato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Ovindoli, coordinati dal maresciallo Sante Benedetti, e il 118. Il ferito ha riportato diverse contusioni alle costole, oltre ad abrasioni in varie parti del corpo e sul volto. Il 47enne è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano. Stando alla ricostruzione dei carabinieri, uno dei chiodi ha ceduto improvvisamente ed è stata una fortuna che in quel momento non

vi fossero altre persone in cordata. L’uomo dovrà osservare un periodo di riposo prima di poter tornare alle sue montagne. Sono molti gli appassionati che praticano questo sport sulle cime marsicane. E per tutti la prudenza non è mai troppa

ilcentro.gelocal.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *